#photo 345676 Reblog
#photo 54979 Reblog
"
Ogni mattina il mio stelo vorrebbe levarsi nel vento
soffiato ebrietudine di vita,
ma qualcosa lo tiene a terra,
una lunga pesante catena d’angoscia
che non si dissolve.
Allora mi alzo dal letto
e cerco un riquadro di vento
e trovo uno scacco di sole
entro il quale poggio i piedi nudi.
Di questa grazia segreta
dopo non avrò memoria
perché anche la malattia ha un senso
una dismisura, un passo,
anche la malattia è matrice di vita.
Ecco, sto qui in ginocchio
aspettando che un angelo mi sfiori
leggermente con grazia,
e intanto accarezzo i miei piedi pallidi
con le dita vogliose di amore.
— Alda Merini, Ogni mattina il mio stelo vorrebbe levarsi nel vento (via inthemoodtodissolveinthesky)
#Quote 25 Reblog

- He looked like your dad.
- Yeah.

- He looked like your dad.
- Yeah.

- He looked like your dad.
- Yeah.

- He looked like your dad.
- Yeah.
#photoset 15476 Reblog

augustinech008:

1000 Forms of Fear Official Soundtrack (2014)
Sia - Chandelier

1382 listens

#audio 88 Reblog
Jacques Prévert

anchelerosecomemeappassiscono:

Prima colazione

Lui ha messo
Il caffè nella tazza
Lui ha messo
Il latte nel caffè
Lui ha messo
Lo zucchero nel caffellatte
Ha girato
Il cucchiaino
Ha bevuto il caffellatte
Ha posato la tazza
Senza parlarmi
S’è acceso
Una sigaretta
Ha fatto
Dei cerchi di fumo
Ha messo la cenere
Nel portacenere
Senza parlarmi
Senza guardarmi
S’è alzato
S’è messo
Sulla testa il cappello
S’è messo
L’impermeabile
Perché pioveva
E se n’è andato
Sotto la pioggia
Senza parlare
Senza guardarmi,
E io mi son presa
La testa fra le mani
E ho pianto.

#text 37 Reblog